Giostra cavalleresca di Sulmona è una MERAVIGLIA ITALIANA. Clicca sul CUORE e aiutala a vincere il Premio Laurus
Consideriamo Meraviglie Italiane tutte quelle proposte che hanno raggiunto i 1.000 like da parte degli utenti iscritti al portale. La nascita di una Meraviglia Italiana è un importante evento per il luogo che la ospita. Verrà consegnato l'attestato di Meraviglia Italiana e si procederà ad una ampia pubblicizzazione a livello locale e nazionale.
Per ottenere la corona d'alloro che designa vincitore del Premio Laurus, una Meraviglia Italiana deve raggiungere 10.000 like. Oltre alla maggiore valorizzazione della Meraviglia sul portale, le vincitrici del Laurus, otterranno l'assistenza di un'università italiana partner per lo sviluppo e la promozione della Meraviglia vincitrice. Premio Laurus, il coronamento del percorso di Meraviglia Italiana.
Giostra cavalleresca di SulmonaManifestazioni e tradizioni

La Giostra Cavalleresca di Sulmona è una rievocazione storica di straordinario livello. E la più importante manifestazione del "Progetto Giostra" che "riempie" la Città di Sulmona nel
periodo che va da Giugno ad Agosto e che vive durante tutto l'anno con l'attività promozionale culturale, aggregativa e formativa dei Borghi e dei Sestieri.
Le altre manifestazioni del progetto Giostra sono: La Cordesca (giostra dei bambini), La Giostra de Borghi più belli d'Italia e la Giostra Cavalleresca d'Europa.
Dopo il "lancio della sfida" che avviene a Giugno in una spettacolare cerimonia d'onore che si tiene sulle gradinate dello stupendo complesso monumentale dell'Annunziata, i Borghi e i Sestieri di Sulmona si sfidano nel campo di Piazza Maggiore (oggi p.za Garibaldi), i Cavalieri si affrontano in una giostra all'anello unica perchè svolta all'interno del centro storico e non in stadi o strutture appositamente realizzate fuori dal contesto della Città Storica.
In due giornate, i cavalieri si scontrano con la formula del "girone all'italiana" che qualifica i primi quattro alla fase finale dell'eliminazione diretta.
Il vincitore del Palio festeggia poi tutta la notte girando per la città inframuraria e visitando i borghi sconfitti in segno di amicizia e rispetto.
Al complesso delle manifestazioni partecipa moltissimo pubblico (2500 posti in tribuna sempre esauriti).
Uno degli aspetti peculiari e significativi della manifestazione è il coinvolgimento dei giovani come figuranti, tamburini, sbandieratori ed animatori delle scuderie.
In un territorio depresso dalla crisi economica, la "Giostra Cavalleresca" e le attività ad essa collegate, (cene, serate dei borghi ed eventi culturali) rappresentano un punto fermo nell' agenda dei giovani di questa Città. Quest'ultimi, in gran parte chiamati ad una nuova emigrazione per studio e lavoro non mancano l'appuntamento di tradizione, cultura, comunità e divertimento rappresentate da questo evento di eccezionale bellezza.

MERAVIGLIAITALIANA

HTML 4.01 Valid CSS Pagina caricata in: 0.097 secondi - Powered by Simplit CMS