Consideriamo Meraviglie Italiane tutte quelle proposte che hanno raggiunto i 1.000 like da parte degli utenti iscritti al portale. La nascita di una Meraviglia Italiana è un importante evento per il luogo che la ospita. Verrà consegnato l'attestato di Meraviglia Italiana e si procederà ad una ampia pubblicizzazione a livello locale e nazionale.
Per ottenere la corona d'alloro che designa vincitore del Premio Laurus, una Meraviglia Italiana deve raggiungere 10.000 like. Oltre alla maggiore valorizzazione della Meraviglia sul portale, le vincitrici del Laurus, otterranno l'assistenza di un'università italiana partner per lo sviluppo e la promozione della Meraviglia vincitrice. Premio Laurus, il coronamento del percorso di Meraviglia Italiana.
Torre CampanariaBeni culturali

Il castello di La Morra fu abbattuto nel 1544 per ordine delle truppe francesi acquartierate in paese. 
Una delle torri di avvistamento, non completamente abbattuta, fu trasformata in campanile e prigione. Essa crollò agli inizi del Settecento portandosi dietro le tre campane.
 Nel 1709 la cittadinanza decise di ricostruirla e affidò l'incarico al tecnico Cocito di Neive. Nel 1710 Cocito venne allontanato perché la torre pendeva sul lato a ponente di circa 10 centimetri (rilevamento attuale) e venne chiamato Domenico Pettiti di Cherasco che risolse la questione bloccando la torre al quinto riquadro e costruendo una cella campanaria ottagonale leggermente spostata a levante per compensare la pendenza. Il monumento venne inaugurato il giorno di San Martino, patrono del paese, l’11 novembre del 171l. La torre è alta 31 metri, ha pianta quadrata ed è composta da cinque piani a riquadri semplici e sobri e da una cella campanaria in stile barocco. Nel basamento sono rintracciabili le pietre risalenti all’antica torre medioevale. Terminati da qualche anno i restauri, è possibile salire sulla cella campanaria e godervi un panorama mozzafiato fra Alpi e Appennino.

MERAVIGLIAITALIANA

HTML 4.01 Valid CSS Pagina caricata in: 0.055 secondi - Powered by Simplit CMS