San Benedetto - la forza della tradizione proiettata nel Terzo Millennio è una MERAVIGLIA ITALIANA. Clicca sul CUORE e aiutala a vincere il Premio Laurus
Consideriamo Meraviglie Italiane tutte quelle proposte che hanno raggiunto i 1.000 like da parte degli utenti iscritti al portale. La nascita di una Meraviglia Italiana è un importante evento per il luogo che la ospita. Verrà consegnato l'attestato di Meraviglia Italiana e si procederà ad una ampia pubblicizzazione a livello locale e nazionale.
Per ottenere la corona d'alloro che designa vincitore del Premio Laurus, una Meraviglia Italiana deve raggiungere 10.000 like. Oltre alla maggiore valorizzazione della Meraviglia sul portale, le vincitrici del Laurus, otterranno l'assistenza di un'università italiana partner per lo sviluppo e la promozione della Meraviglia vincitrice. Premio Laurus, il coronamento del percorso di Meraviglia Italiana.
San Benedetto - la forza della tradizione proiettata nel Terzo MillennioManifestazioni e tradizioni

Il progetto vuole rilanciare una delle più antiche tradizioni della comunità montebuonese riproponendone i valori etici e religiosi insieme alle più antiche e popolari manifestazioni della cultura rurale sabina sia musicale ed artistica che eno-gastronomica per riproporli all'attenzione delle nuove generazioni. Il popolo, oltre che raccogliersi in preghiera e partecipare attivamente alla S. Messa che si celebra in onore di S.Benedetto, si ritrova nelle aree circostanti allo stesso, nelle piccole radure che si aprono nel bosco quasi fossero vere e proprie "case" per un giorno, e per tutto il giorno si riunisce in convivio.
La "forza della Tradizione" anima e vivifica tutta la giornata e così essa è anche occasione per apprezzare cibi dal sapore antico cucinati appositamente per la giornata in un ambiente incontaminato. Non manca poi l'aspetto ludico quando generazioni di abili suonatori e insospettabili cantori danno vita ad un susseguirsi di stornelli a braccio ed in ottava rima e canti popolari anch'essi tramandati dai padri ai figli, dai nonni ai nipoti.
Al fine di proporre l'evento ad un più vasto bacino di cittadini della Regione Lazio e della vicina Umbria e suscitare un maggior interesse di potenziali visitatori si è pensato di suddividere in due giornate l'evento stesso:
a) il sabato dedicato ad attività più propriamente ricreative con l'intento di far conoscere il territorio di Montebuono, le sue tradizioni,la tradizione gastronomica locale promuovendo la conoscenza dell'eccellenza dell'olio DOP Sabina, i canti a braccio, gli stornelli e tutto ciò che si ritroverà in parte nella successiva giornata dedicata a S. Benedetto;
b) la domenica più direttamente finalizzata alla riproposizione delle Tradizioni secolari legate all'Eremo di S. Benedetto ed al pellegrinaggio annuale che vi si svolge.

MERAVIGLIAITALIANA

HTML 4.01 Valid CSS Pagina caricata in: 0.059 secondi - Powered by Simplit CMS