Riserva Naturale Lago di Villa è una MERAVIGLIA ITALIANA. Clicca sul CUORE e aiutala a vincere il Premio Laurus
Consideriamo Meraviglie Italiane tutte quelle proposte che hanno raggiunto i 1.000 like da parte degli utenti iscritti al portale. La nascita di una Meraviglia Italiana è un importante evento per il luogo che la ospita. Verrà consegnato l'attestato di Meraviglia Italiana e si procederà ad una ampia pubblicizzazione a livello locale e nazionale.
Per ottenere la corona d'alloro che designa vincitore del Premio Laurus, una Meraviglia Italiana deve raggiungere 10.000 like. Oltre alla maggiore valorizzazione della Meraviglia sul portale, le vincitrici del Laurus, otterranno l'assistenza di un'università italiana partner per lo sviluppo e la promozione della Meraviglia vincitrice. Premio Laurus, il coronamento del percorso di Meraviglia Italiana.
Riserva Naturale Lago di VillaPaesaggi e punti panoramici

E’ un b acino lacustre-torboso di montagna, con netto contrasto tra ambiente palustre del lago e ambiente arido circostante. La morfologia dell'area è glaciale: fenomeni di escavazione hanno creato la conca lacustre e i dossi arrotondati; le rocce scavate appartengono al gruppo delle pietre verdi, derivate da rocce magmatiche di fondo oceanico metamorfosate con il corrugamento della catena alpina. Il lago non ha immissari naturali: è alimentato da apporti sotterranei e da un canale irriguo. La vegetazione palustre presenta tipiche sequenze di popolamento: nella perilacustre, accanto alla Cannuccia di palude, sono presenti Giunchi e Carici, tra cui la rara Carice tormentosa. Le acque del lago ospitano due piante natanti rare in Valle d'Aosta, il Poligono anfibio e la Ninfea bianca, oltre al Trifoglio fibrino. A nord-ovest, è presente l' habitat prioritario "Praterie secche semi-naturali su substrato calcareo con stupenda fioritura di orchidee". La fauna della riserva è costituita in prevalenza da Anfibi e Rettili; oltre al Rospo comune (importante stazione riproduttiva), si segnalano: la Rana verde, la Lucertola muraiola, il Ramarro, il Biacco e la Biscia dal collare. Di recente, sono state rilevate anche riproduzioni di tuffetto, uccello d’ambienti palustri. La fauna ittica è rappresentata da Ciprinidi. La riserva naturale, istituita nel 1992 e gestita dal Servizio aree protette, può essere raggiunta con la strada SS26 fino all’abitato di Verrès e la strada regionale per Challand-Saint-Victor (frazione Nabian). La Riserva Naturale del Lago di Villa è anche un Sito di Importanza Comunitaria, individuato ai sensi della Direttiva “Habitat”, per la conservazione degli habitat naturali, della fauna e della flora selvatiche e facente parte della Rete ecologica comunitaria “Natura 2000”. Il punto centrale della Riserva è il piccolo lago di origine glaciale con torbiera, particolarmente interessante perché posto in un ambiente di bassa montagna con condizioni di marcata xericità. Questo ambiente peculiare rappresenta un habitat ormai estremamente rarefatto che ospita specie botaniche ed animali uniche o rare per la Valle d'Aosta. La ricca vegetazione propone boschi di pino silvestre, roverella, castagno, saliconi, betulle, larici, ecc. mentre nei prati aridi a nord-ovest del lago si può osservare una incredibile varietà di fiori, fra cui delle rare orchidee che in estate stupiscono con una stupenda fioritura. Anche la vegetazione palustre si presenta assai variegata; oltre alle specie tipiche delle zone umide, disposte secondo la tipica sequenza procedendo dalle rive verso le acque libere, lo specchio d'acqua rappresenta l'unica stazione valdostana di Ninfea Bianca. Il lago e le zone limitrofe offrono riparo e cibo a molti rettili (biacco e natrice dal collare) e anfibi (il sito è un'importante luogo di riproduzione per il rospo comune e la rana) e mammiferi quali il cinghiale, la volpe, lo scoiattolo, i piccoli roditori e uccelli come la poiana, la ghiandaia, il picchio, il gufo ecc. Questa varietà di ambienti diversi, accostati in spazi ridottissimi, oltre alla ricchezza botanica e faunistica, rendono il lago di Villa un’aula didattica “en plain air”, dove i curiosi, sia bambini che adulti, possono facilmente osservare e comprendere il magnifico spettacolo della natura.

MERAVIGLIAITALIANA

HTML 4.01 Valid CSS Pagina caricata in: 2.824 secondi - Powered by Simplit CMS