Parco delle Golene Foce Secchia è una MERAVIGLIA ITALIANA. Clicca sul CUORE e aiutala a vincere il Premio Laurus
Consideriamo Meraviglie Italiane tutte quelle proposte che hanno raggiunto i 1.000 like da parte degli utenti iscritti al portale. La nascita di una Meraviglia Italiana è un importante evento per il luogo che la ospita. Verrà consegnato l'attestato di Meraviglia Italiana e si procederà ad una ampia pubblicizzazione a livello locale e nazionale.
Per ottenere la corona d'alloro che designa vincitore del Premio Laurus, una Meraviglia Italiana deve raggiungere 10.000 like. Oltre alla maggiore valorizzazione della Meraviglia sul portale, le vincitrici del Laurus, otterranno l'assistenza di un'università italiana partner per lo sviluppo e la promozione della Meraviglia vincitrice. Premio Laurus, il coronamento del percorso di Meraviglia Italiana.
Parco delle Golene Foce SecchiaPaesaggi e punti panoramici

Situati nella pianura padana mantovana, i Comuni di Moglia, Quingentole, Quistello e San Benedetto Po e i Consorzi di Bonifica "Torre dei Gonzaga in destra Po" ed Emilia Centrale" si sono fatti promotori della creazione del Parco Locale di Interesse Sovracomunale denominato Parco delle Golene Foce Secchie. Al di là degli ambienti naturali, il Parco si caratterizza per gli aspetti geomorfologici del territorio, dominati da fitti meandri del fiume, e per le imponenti opere di bonifica, testimonianza dell'atavica azione di governo delle acque degli uomini della Bassa. Il parametro del Parco è affiancato dalle strade che corrono sulle sommità arginali e che costituiscono il principale sistema viabilistico con uno sviluppo naturale di oltre 35 chilometri. Il Parco si presta particolarmente alla fruibilità cicloturistica dei giovani e dei meno giovani per la sua estensione contenuta, la facile percorribilità, la vicinanza di centri abitati con rilevanti evidenze storiche (Abbazia del Polirone a San Benedetto Po, Pieve Matildica di Nuvolato di Quistello) e culturali (Museo Lineare delle Bonifiche di Moglia, Museo della Cultura Popolare Padana di San Benedetto Po, Museo Gorni in Nuvolato), la prossimità ed attracchi turistici sul fiume Po (a Quingentole e a San Benedetto Po) e a numerose strutture agrituristiche. I suoi percorsi sono compresi nella rete ciclabile transeuropea denominata "Eurovelo" e in particolare: - l'itinerario EV7 Capo Nord - Malta - l'itinerario EV8 Cadice - Atene. Essi inoltre si collegano con la rete dei percorsi arginali in territorio emiliano e con la rete di percorsi ciclopedonali arginali che fiancheggiano il fiume Po sino in provincia di Ferrara. Il paesaggio naturale che si può ammirare dall'acqua, in canoa, o dalle rive del Po, dai suoi argini e da quelli della Secchia è molto suggestivo. La voglia di uno stretto contatto contatto con la natura, il dedicare tempo a osservare le numerose caratteristiche e lo spostarsi con un mezzo "pulito" caratterizzano l'eco-turista che decide di intraprendere questo itinerario.

MERAVIGLIAITALIANA

HTML 4.01 Valid CSS Pagina caricata in: 0.023 secondi - Powered by Simplit CMS