Consideriamo Meraviglie Italiane tutte quelle proposte che hanno raggiunto i 1.000 like da parte degli utenti iscritti al portale. La nascita di una Meraviglia Italiana è un importante evento per il luogo che la ospita. Verrà consegnato l'attestato di Meraviglia Italiana e si procederà ad una ampia pubblicizzazione a livello locale e nazionale.
Per ottenere la corona d'alloro che designa vincitore del Premio Laurus, una Meraviglia Italiana deve raggiungere 10.000 like. Oltre alla maggiore valorizzazione della Meraviglia sul portale, le vincitrici del Laurus, otterranno l'assistenza di un'università italiana partner per lo sviluppo e la promozione della Meraviglia vincitrice. Premio Laurus, il coronamento del percorso di Meraviglia Italiana.
Galleria Nazionale dell'Umbria Beni culturali

La Galleria Nazionale dell’Umbria, una delle principali raccolte d’arte d’Italia, è ospitata ai piani superiori del Palazzo dei Priori di Perugia, sede del Comune fin dall’epoca medievale e significativo esempio di architettura civile gotica. . Il percorso museale, inaugurato nella veste attuale nel 2006, occupa una superficie di 4000 metri quadri su due piani. La raccolta, ordinata cronologicamente, è ricca di importanti opere del Medioevo e del Rinascimento dovute ad artisti come Arnolfo di Cambio, Nicola e Giovanni Pisano, Duccio, Gentile da Fabriano, Beato Angelico, Benozzo Gozzoli, Giovanni Boccati e Piero della Francesca, di cui si conserva la grande pala di S. Antonio con la celeberrima Annunciazione sulla cimasa. Una particolare attenzione è dedicata agli artisti umbri Benedetto Bonfigli, Bartolomeo Caporali, Fiorenzo di Lorenzo, Perugino, Pintoricchio e ai loro allievi e seguaci. Alcune sezioni tematiche sono riservate all’oreficeria, agli intagli in avorio e in legno, alle tradizionali “tovaglie perugine” e alla topografia della città di Perugia. Il percorso si completa con pregevoli testimonianze pittoriche che vanno dal Seicento all’Ottocento, dovute a Orazio Gentileschi, Valentin de Boulogne, Pietro da Cortona, il Sassoferrato, Francesco Trevisani, Sebastiano Conca, Pierre Subleyras, Corrado Giaquinto, Jean-Baptiste Wicar. Gli spazi del museo comprendono anche un’attrezzata sala conferenze, un’aula didattica e la vasta Sala Podiani, utilizzata per mostre temporanee, concerti e spettacoli.

MERAVIGLIAITALIANA

HTML 4.01 Valid CSS Pagina caricata in: 0.042 secondi - Powered by Simplit CMS