Fiera Nazionale del Tartufo "TRIFOLA D'OR" è una MERAVIGLIA ITALIANA. Clicca sul CUORE e aiutala a vincere il Premio Laurus
Consideriamo Meraviglie Italiane tutte quelle proposte che hanno raggiunto i 1.000 like da parte degli utenti iscritti al portale. La nascita di una Meraviglia Italiana è un importante evento per il luogo che la ospita. Verrà consegnato l'attestato di Meraviglia Italiana e si procederà ad una ampia pubblicizzazione a livello locale e nazionale.
Per ottenere la corona d'alloro che designa vincitore del Premio Laurus, una Meraviglia Italiana deve raggiungere 10.000 like. Oltre alla maggiore valorizzazione della Meraviglia sul portale, le vincitrici del Laurus, otterranno l'assistenza di un'università italiana partner per lo sviluppo e la promozione della Meraviglia vincitrice. Premio Laurus, il coronamento del percorso di Meraviglia Italiana.
Fiera Nazionale del Tartufo "TRIFOLA D'OR"Manifestazioni e tradizioni

Murisengo, anche definita “Terra del Tartufo”, vanta una lunga ed apprezzata tradizione per il commercio del “diamante grigio della cucina”, massima espressione gastronomica piemontese conosciuta in tutto il mondo. Questo territorio, particolarmente vocato per le favorevoli condizioni ambientali, climatiche e del sottosuolo, offre un tartufo (Tuber Magnatum Pico) molto apprezzato per le massime qualità organolettiche che lo caratterizzano. A Murisengo, durante le due domeniche di Fiera Nazionale del Tartufo “Trifola d’Or”, che annualmente si celebrano la 2° e la 3° domenica di novembre, si offrono garanzia, qualità e tracciabilità dei tartufi acquistati, grazie alla selezione di trifolau e commercianti conosciuti e del luogo. Ogni esemplare acquistato in Fiera, viene inserito in un sacchetto numerato e timbrato, consentendo al compratore di risalire al venditore in qualsiasi momento. Inoltre sono presenti in fiera i panel del Centro Nazionale Studi del Tartufo per il rilascio gratuito del certificato ISO 70006. A Murisengo è altresì possibile acquistare e degustare presso i ristoranti locali (contrassegnati da specifica targa), i tartufi De.Co. (a Denominazione Comunale). La fiera di Murisengo nasce nel lontano 1967 ma fonda le sue radici nell’antica tradizione agricola commerciale risalente al 1530 con la Fiera di San Martino. Già principale punto di riferimento per il commercio dell’intera Valcerrina e del Monferrato Casalese dai tempi più remoti, il recente prestigioso fregio di Fiera Nazionale la rende molto attesa anche per il turista fuori porta. A passo a passo, percorrendo l’antico borgo ai piedi del castello medioevale, un centinaio di stand enogastonomici e di artigianato piemontese, conducono il turista all’interno dell’ampia struttura di Piazza della Vittoria, fulcro nevralgico della Fiera, invasa dal profumo dei Tuber Magnatum Pico e dei Tuber Melanosporum, in uno spazio speciale dove ritrovare prodotti alimentari di qualità e vini pregiati rigorosamente selezionati. La Fiera è anche occasione per visitare il parco secolare dell’antico castello, assistere conferenze tematiche ed a spettacoli della tradizione popolare. Presso la tensostruttura della festa, sono disponibili ogni domenica circa 400 coperti per degustare un menù a km0 e con prodotti rigorosamente locali TargatiMurisengo. Inoltre, in tutti i ristoranti, agriturismi, osterie e locande del territorio, la tradizione culinaria viene esaltata nel rispetto della tradizione e dei sapori locali. Info www.fieradeltartufo.com www.murisengo.com 

MERAVIGLIAITALIANA

HTML 4.01 Valid CSS Pagina caricata in: 5.056 secondi - Powered by Simplit CMS