Consideriamo Meraviglie Italiane tutte quelle proposte che hanno raggiunto i 1.000 like da parte degli utenti iscritti al portale. La nascita di una Meraviglia Italiana è un importante evento per il luogo che la ospita. Verrà consegnato l'attestato di Meraviglia Italiana e si procederà ad una ampia pubblicizzazione a livello locale e nazionale.
Per ottenere la corona d'alloro che designa vincitore del Premio Laurus, una Meraviglia Italiana deve raggiungere 10.000 like. Oltre alla maggiore valorizzazione della Meraviglia sul portale, le vincitrici del Laurus, otterranno l'assistenza di un'università italiana partner per lo sviluppo e la promozione della Meraviglia vincitrice. Premio Laurus, il coronamento del percorso di Meraviglia Italiana.
CerianaPaesaggi e punti panoramici

Ceriana, un borgo di mille anni Ceriana è un paese antico. Pare certa la sua costruzione sulle spoglie di un castellario ligure, in una zona a cui i romani diedero il nome di “Coeliana”. Sebbene la prima fondazione debba ricercarsi proprio in quel periodo, lo sviluppo del paese avviene in epoca medioevale. Oltre alla forma architettonica ancora visibile, è in quell'epoca che prendono forma tradizioni, usi e costumi tramandati fino ad oggi. Una cultura ancora viva, che si osserva nel parlare dei suoi abitanti, nella tradizione canora e musicale, e nelle feste rituali che animano la vita del paese, dove le antiche confraternite mantengono un ruolo di primaria importanza.Il paese si sviluppa lontano dalla costa, abbarbicato sul fianco scosceso della valle, e assume nei secoli le caratteristiche difensive dell'antico Castrum circondato da mura possenti e solidi contrafforti. Il nucleo abitativo è appoggiato sulla roccia che ancora affiora tra i muri delle case, costruite in pietra arenaria. Collocando la nascita del borgo verso la fine del X secolo, Ceriana subisce per più di metà della sua storia il flagello delle incursioni perpetrate dai pirati saraceni e barbareschi. Alcuni antichi palazzi testimoniano il potere delle famiglie locali. Tra gli altri, merita una visita il Palazzo dei Conti Roverizio di Roccasterone che, grazie alla sua imponenza, emerge tra le case e i monumenti della parte bassa del borgo. Il Palazzo Rubini di corso Italia, costruito nell'ultimo decennio del XIX secolo sulla via principale del paese, è oggi in ottimo stato di conservazione e sede di istituzioni pubbliche. Ma il vero vanto di Ceriana sono le sue Chiese e i quattro Oratori, sedi delle secolari confraternite che ancor oggi partecipano alla vita della comunità e animano le feste civili e religiose del paese. La Chiesa Parrocchiale, la Chiesa Vecchia, i quattro Oratori di Santa Caterina d'Alessandria, di Santa Marta, l'Oratorio della Madonna della Visitazione e la Chiesa di Sant'Andrea (con la torre civica che domina il paese), bastano per tracciare lungo le vie del paese un percorso artistico di pregio e di sicuro impatto evocativo. La Salsiccia è il prodotto più noto della gastronomia di Ceriana, nonché simbolo indiscusso della sua tavola. Annoverata tra le 20 migliori d'Italia, viene preparata secondo ricette gelosamente custodite dagli artigiani del paese, difensori intransigenti della tradizione e della tipicità di questo insaccato.
In estate, in onore da sousissa, si svolge la sagra gastronomica più importante del paese, durante la quale le quattro confraternite si sfidano per proporre la ricetta migliore.

MERAVIGLIAITALIANA

HTML 4.01 Valid CSS Pagina caricata in: 0.048 secondi - Powered by Simplit CMS